Le ragazze non sono tornate. A casa.

Jessica Valentina, Pamela, Desirée. Guardo le loro foto, i loro sorrisi: hanno la bellezza che solo la giovinezza sa mettere in luce. Avevano venti, diciotto e sedici anni. Un giorno non sono tornate. A casa. Di tutto quello che sento e leggo di queste vicende, mi riecheggia nella pancia questa parola: casa. È lì che sarebbero dovute tornare. Ma era proprio lì, che da tanto, ciascuna di loro non tornava. Sempre più riusciamo a salvare i bambini nati prematuri. Li mettiamo in queste grandi [leggi tutto...]

Aggiungi un posto a tavola. Il diritto alla mensa.

Per quattro anni sono stata commissario mensa, cioè un genitore che si mette grembiule e cuffietta e fa incursioni durante il pranzo  e sbircia tra i tavoli della  mensa scolastica. Ne ho viste, è il caso di dirlo, di cotte e di crude: i bambini che volevano la pizza tutti i giorni e la cotoletta con le patatine, perché no?; le maestre che dicevano "buono" e quelle "fa tutto schifo" ; i genitori che volevano il prosciutto cotto e quelli "per carità tutto biologico"; i commissari mensa puristi e [leggi tutto...]

La mamma dell’eroe anche no grazie.

Se qualcuno ha qualche santo preferito a cui accendere un cero, per noi oggi è il giorno buono, ma mi raccomando un cero bello grosso tipo quello che fa portare l'ateo Peppone a spalle dai suoi col fazzoletto rosso al collo. Oggi siamo stati M-I-R-A-C-O-L-A-T-I. Solo adesso a tarda ora riesco a chiamare le cose col loro nome. Oggi mio figlio (non) è stato investito da una macchina. Di tutta questa storia a lietissimo fine, la cosa più stupefacente è il punto di vista dei bambini, a cui [leggi tutto...]